Vieni via con me e la tv di qualità

La prima puntata di Vieni via con me ha letteralmente fatto colpo in termini di audience: 7 milioni e 600 mila spettatori con picchi oltre i 9 milioni. Il programma più visto degli ultimi 10 anni di Raitre con il suo 24,48% di share, mentre il Grande Fratello ha collezionato 4 milioni e 850 mila telespettatori (20% di share).

Troppo spesso si sente dire che in televisione vengono prodotti reality o programmi trash perchè è questo che vogliono i telespettatori. Ieri sera c’è stata una prima risposta, data dai numeri ancor prima che da giudizi in termini di qualità. Qualche giorno fa leggevo un articolo di Aldo Grasso che, parlando del fenomeno Fiorello, sottolineava la necessità che l’eccellenza sia mostrata sulle reti pubbliche, perchè tutti, anche chi non ha Sky, ne possa godere. Questo è quello che deve fare il servizio pubblico. Questo è quello che è successo lunedì sera.

Perchè quindi non investire di più su programmi di questo livello che, senza scadere nella noia, riescono ad andare più in profondità?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cultura, Italia, Televisione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...