Borsellino sapeva

Pochi giorni fa il procuratore di Caltanisseta Sergio Lari ha rilasciato delle dichiarazioni molto importanti sulla morte di Paolo Borsellino e sulla trattativa tra Stato e mafia del 1992:

“Le nostre indagini ci hanno consentito di accertare inconfutabilmente che Paolo Borsellino sapeva dell’esistenza di una trattativa tra Stato e mafia. Ne fu informato dalla dottoressa Ferrario il 28 giugno del ’92. Da qui a dire che fu ucciso per questo non è scontato”

“O Borsellino fu ucciso perché si oppose alla trattativa o Totò Riina decise di accelerare una strage già decisa da tempo perché la trattativa languiva e non dava gli esiti sperati. Comunque la trattativa è il movente”

Perché per così tanti anni molti hanno definito solo “fantasiose” certe ricostruzioni su questa trattativa?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia, Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...