Veronica l’aveva detto

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è stato iscritto nel registro degli indagati da parte della Procura di Milano con l’accusa di concussione e favoreggiamento della prostituzione femminile, con riferimento all’ormai tristemente noto “caso Ruby”. Insieme a lui sono indagati per favoreggiamento anche la consigliere regionale Nicole Minetti, Emilio Fede e Lele Mora.

Come d’abitudine Berlusconi in queste ore sta recitando la solita manfrina del complotto dei magistrati cattivi che vogliono solamente far cadere il suo governo. Il pensiero non può che ritornare alle dichiarazioni con cui, ormai un anno e mezzo fa, Veronica Lario prese le distanze dal marito dandogli del “malato” e sbattendo la porta con una frase che non lascia adito ad interpretazioni:

“Basta. Non posso stare con un uomo che frequenta le minorenni”

Ma c’è ancora qualcuno che pensa che questa storia sia tutta una montatura architettata dalla sinistra?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Giustizia, Italia, Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...