La corsa al centro

Il primo turno delle elezioni amministrative ha regalato molti temi nuovi: la crescita del movimento 5 stelle, il ruolo del terzo polo, il netto calo dei partiti al governo… Tra tutti quello che mi sembra più significativo per le analisi future è rappresentato dal risultato dei candidati provenienti da SEL o comunque non “sponsorizzati” fin da subito dal Partito Democratico.

Il pensiero vola immediatamente a Giuliano Pisapia, vero volto di queste votazioni, ma i risultati di altri candidati come De Magistris a Napoli o Massimo Zedda che a Cagliari è riuscito ad ottenere un risultato impensabile alla vigilia, dimostrano che per poter vincere le elezioni non è necessario rincorrere candidati “moderati”. La teoria dell’elettore mediano resta valida sulla carta, ma poi la realtà è molto più complessa ed un candidato credibile, soprattutto in questa fase politica, è molto più importante di un candidato centrista. L’avranno capito i dirigenti dei partiti?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia, Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...