Uno alla volta

Dopo il comizio di domenica scorsa erano attesi i grandi cambiamenti sollecitati dalla Lega Nord, ma per ora tutti gli indicatori puntano nella direzione opposta rispetto a quanto richiesto da Bossi. Per prima cosa sembra già sfumato il tanto agognato trasferimento al nord di alcuni ministeri che i dirigenti leghisti indicavano quasi come fatto, tanto da esibire a Pontida la targa che avrebbero applicato alla Villa Reale di Monza, sede designata per il nuovo ministero delle riforme per il federalismo.

Il presidente della Regione Lombardia Formigoni parlando di questo ha invece fatto sapere che la Villa Reale di Monza “non ha al momento a disposizione un solo metro quadrato” ed ha poi aggiunto che “la realtà è un po’ diversa da quella descritta in questi giorni”.

Nel frattempo il presidente Napolitano ha ribadito l’impegno italiano in Libia (altro punto della lista di richieste fatte dalla Lega Nord), come confermato anche dal governo che ha precisato che l’intervento proseguirà almeno fino a settembre, ben oltre la scadenza indicata nel volantino di Pontida.

Quale sarà il prossimo punto ad esser cancellato dalla lista?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia, Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...