Diversi da chi?

Con la più grande naturalezza Guido e Ciro, dopo una lunga relazione, hanno deciso di sposarsi nella chiesa valdese di Milano per poter affermare la loro unione anche di fronte alla propria comunità religiosa.

Durante la predica Giuseppe Platone, uno dei due pastori che hanno officiato la cerimonia, ha dato una lezione di tolleranza a tanti “colleghi”:

“Una mattinata di grande liberazione anche dalle grinfie di chi ci vorrebbe ricacciare indietro al tempo in cui i diversi dovevano pagare cara la loro diversità. Ma poi, diversi da chi? Siamo tutti un po’ diversi”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Diritti, Italia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Diversi da chi?

  1. Domenico ha detto:

    Senza nessuna offesa per i gay, il pastore Giseppe Platone (se questo è il suo titolo) si dovrebbe vergognare a benedire un matrimonio con due persone dello stesso sesso. DIO nella sua parola parla abbastanza chiaro sul matrimonio, precisando, che l’unione di due dello stesso sesso è una cosa abbominevole. Da ciò deduco chè: tale signore non ha mai letto la SACRA SCITTURA e non può avere l’onore di essere un pastore. Nella BIBBIA è espressamente scitto; Romani 1/24:-27, Levitico18/22, 1^Corinzi 6/9, Levitico 20/13, 1^ Timoteo 1/10 ecc……Sul matrimonio avrei tanto da scrivere ma mi limito in queste due parole, lasciando al buon cristiano l’intendimento e la raccomandazione di adempiere ciò che DIO desidera. Non so come la chiesa cattolica abbia risposto a tale offesa verso il SIGNORE. Io come evangelico mi dissocio apertamente da come si è comportata la chiesa valdese ,vergognandomi di cosa hanno fatto, chiedendo io stesso scusa e perdono a DIO. Tutti coloro che leggono queste righe, facciano un’esame di coscienza, per dire se è giusto che questo signor. Platone e chi lo segue, abbia fatto una cosa corretta.

  2. unadomanda ha detto:

    Come anche per molti testi giuridici, ci sono molti possibili approcci ai testi sacri e così, soprattutto per documenti così importanti dal punto di vista simbolico, si possono utilizzare diversi tipi di “analisi”. Si può procedere con una “semplice” interpretazione letterale o affrontare la questione da un punto di vista più ampio, che prenda in considerazione il messaggio che emerge complessivamente dalla Bibbia. Per questo penso che il messaggio d’amore e fratellanza su cui si fonda soprattutto il nuovo testamento valga molto di più di un versetto trovato nelle pieghe del vecchio testamento.
    Anche perchè altrimenti faremmo lo stesso errore di interpretare letteralmente quel “Fermati o sole” invocato da Giosué, che stava a testimoniare che per la religione cristiana Dio può tutto, anche ciò che sembra impossibile, mentre fu interpretato come un’indicazione astronomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...