Flessibili

Uno spunto tratto dall’intervista rilasciata oggi a Il Fatto quotidiano da Sergio Cofferati:

Un mercato del lavoro più flessibile non incoraggia le imprese ad assumere?
Abbiamo 46 modelli di rapporto di lavoro, il mercato più flessibile del mondo. Un’impresa non assume non per la rigidità delle regole ma perché non ha bisogno di produrre. Di questo dovremmo discutere.

Come si crea nuova occupazione?
Con un’antica e solida politica keynesiana, per la quale servono investimenti robusti, pubblici e privati, e incentivi ai consumi. Invece si tagliano i redditi bassi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia, Italia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Flessibili

  1. cordialdo ha detto:

    Forse Cofferati dimentica che i provvedimenti del governo Monti li ha approvati anche il Pd, il suo partito, insieme ai berluscones che ne avevano determinato il danno!
    E gli Italiani? Sonnecchiano come hanno fatto per i 18 anni precedenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...