I buoni propositi di Renata Polverini

Si chiude con le ormai inevitabili dimissioni di Renata Polverini lo scandalo che ha coinvolto il Consiglio della Regione Lazio. Nonostante una difesa disperata, fatta di miseri distinguo e attacchi studiati per sviare l’attenzione dalle enormi quantità di soldi sperperati, non c’è stato niente da fare e la Giunta presieduta dall’ex sindacalista dell’UGL è stata di fatto sfiduciata. Niente ha potuto bloccare gli effetti di questo scandalo, eccezionalmente rappresentato dalle foto scattate alla festa, che aveva visto tra i partecipanti anche l’ormai ex presidente Polverini e nella quale molti invitati si erano travestiti da maiali.

Oggi, ormai costretta alle dimissioni, Renata Polverini minaccia pesanti rivelazioni sugli sprechi che hanno caratterizzato l’attività dei vari gruppi consiliari. Più che giusto denunciare gli atteggiamenti non consoni, ma perché certi propositi arrivano solo oggi? Un presidente attento agli sprechi avrebbe dovuto denunciare subito queste spese folli. Troppo facile cercare oggi di ripulirsi l’immagine con il solito “così fan tutti”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia, Politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...