Basta che non vinca Grillo

Con un emendamento presentato da Francesco Rutelli e votato da Pdl, Lega, Udc e Mpa, prende forma la nuova legge elettorale che prevede il premio di maggioranza per chi conquisterà il 42,5% delle preferenze. Il leader del minuscolo API spiega così la modifica proposta:

“Qui si tratta di mettere a punto un sistema che consenta a una coalizione di governare, altrimenti diventa una legge truffa. O c’è una maggioranza coerente e adeguata che ottiene il premio per il governo oppure è bene redistribuire il premio in modo che sia il parlamento a formare la coalizione che sceglie il premier anziché affidare il tutto a un terno al lotto. Non si può dare il 55 per cento” dei seggi “a chi prende il 30 per cento, sennò lo prende Grillo”.

E’ questa la democrazia secondo Rutelli? In pratica la legge elettorale giusta è quella che penalizza l’avversario più temuto. In barba agli elettori che non si devono permettere di esprimere il loro pensiero.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia, Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...